Realizzazione della ricerca - Coordinamento predisposizione WebGis
Dr. Elias Ceccarelli ,
Accademia Italiana di Scienze Forestali
elias.ceccarelli@gmail.com

Coordinamento della ricerca:
Dr. Nevio Agostini,
Responsabile Servizio Promozione - Parco Nazionale Foreste Casentinesi
nevio.agostini@parcoforestecasentinesi.it

Collaborazione in fase di segnalazione, individuazione e censimento:
Corpo Forestale dello Stato, Ufficio CTA di Pratovecchio cta.pratovecchio@corpoforestale.it

Immagini:
Elias Ceccarelli
Nevio Agostini
Giacomini Giordano
CFS - CTA Pratovecchio
WebGis design: Dream Italia s.c.

Alberi... che toccano il cielo

he01b

he02

he03

Coord.(wgs84) X°: 11.817191 Y°: 43.790149

Provincia: Arezzo

Comune: Poppi

Località: Metaleto

Caratteristiche dell'individuo

ID: 76

Nome scientifico: Castanea sativa

Posizione sociale: intermedia

Ambiente: bosco

Tipo pianta: forestale

Proprietà: Pubblica

Origine: gamica

Età anni: 450

Denominazione popolare: Castagno Miraglia

Valutazione delle caratteristiche monumentali della pianta

dimensioni: massima (5)

forma e portamento: media (3)

rarità botanica: non rilevante (1)

valore storico-culturale: massima (5)

valore paesaggistico: massima (5)

età: massima (5)

Altezza pianta: 26,0 m

altezza inserimento chioma: 3 m

circonferenza 1.30m: 8.5 m

circonferenza a terra: 11.5m

Raggio della chioma verso la direzione Nord: 4 m;  direzione Est: 4.5 m;  direzione Sud: 5.5 m;  direzione Ovest: 3.5 m.

Caratteri dimensionali

Caratteri strutturali

Chioma: in contatto;  simmetria chioma: asimmetrica;  potatura: potata; 

tipo potatura: taglio rami secchi.

Fusto leggermente inclinato  sezione: irregolare  tipologia: monocormico  colletto: sez. irregolare.  Costolature evidenti: si. 

Valutazione sintetica

Stato fitosanitario: discreto;  portamento: mediocre;  stabilità: discreto;  pericolosità: massima; 

Caratteri stazionali

Quota: 898 m;  esposizione: sud est;  pendenza %: 20;  giacitura: medio versante;  governo: fustaia 

Accessibilità:

raggiungibile a piedi.  Difficoltà di raggiungimento: facile. 

Note: ultimo esemplare da frutto di un vecchio castagneto oggi rimasto solo nella zona piĆ¹ a valle. Circondato da tratti di fustaia di origine artificiale, mista di conifere e latifoglie.

Come raggiungerlo: Pianta facilmente individuabile imboccando il sentiero che inizia dal vivaio di Metaleto, lo aggira sulla sua destra e dopo circa 300 metri porta proprio dinanzi al Castagno.